domenica 5 dicembre 2010

Metti un giorno all'ikea...

risotto alla birra con salmone
"Tu, oggi pomeriggio, col bimbo, me e la macchina, andiamo all'Ikea".
Ebbene si, proprio come nei migliori sketch di Migone, anche a me è toccato il giro all'Ikea.

A dire il vero, dopo anni di convivenza, qualche tecnica l'ho affinata :)
Così questa volta sono riuscito a sga
ttaiolare, "devo andare a prendere i ricettari della Cometa Pasticciona in Associazione", per tornare solo quando ormai mia moglie era alle casse.

Che poi è di solito il momento più bello, beh dopo aver pagato ovviamente; si perchè mentre sei in cassa ti rendi conto, da una sbirciata veloce, che nel carrello sono finite cose che tu nemmeno avevi visto sugli scaffali e lì sorge il dubbio: "mi è partito un embolo e l'ho preso senza rendermene conto, o è stato il piccolo ???".

Pagando con questo dubbio, firmando la ricevuta che la mefistofelica cassiera mi porge, mi consola il pensiero che subito dopo le casse c'è il mercatino degli alimenti svedesi, finalmente qualcosa che piace anche a me !!!!

E' divertente perdersi nella serie di improbabili sapori proposti: le patatine alla cipolla, salse di strani tuberi in tubetto, confetture di bacche polari... unica certezza, classico ed immancabile alla fine del tour, è il salmone affumicato.

Che poi si compra ed infila in fondo al frigo; di solito lo si cerca quando ci prende la ciclica depressione in cui siamo piombati alla mattutina vista dei rotolini morbidi e paffuttelli che sbordano dalla tuta, o il nuovo ciuffetto grigio ai lati delle tempie. Ecco allora che ci affidiamo al miracoloso omega 3, moderno filtro di eterna giovinezza, di cui sentiamo dire il salmone sia ricco.

Ma questa volta ho voluto rendere giustizia a questo prelibato filettino, riservandogli un posto d'onore a tavola.
Liberata la testa da Mingone, Ikea, ammiccanti rotoli paffuttelli, cassiere mefistofeliche, ho iniziato ad immaginare il pescione nella sua coraggiosa risalita dal mare, ripercorrere fiumi, saltare cascate, per arrivare finalmente a riprodursi.

E mentre me lo immaginavo in qualche bel fiume scozzese, come quello qui a fianco, pensavo a come poterlo preparare: "Salmone, Scozia...Scozia, birra".

Ecco l'idea: un risotto alla birra con il salmone affumicato.
Non avevo mai preparato un risotto alla birra, e non avevo voglia di cercare una ricetta, ma alla fine il risultato mi è piaciuto: la birra scelta, con il suo retrogusto amarognolo, ha aiutato a sottolineare il sapore affumicato del salmone.
Mi sarebbe piaciuta una birra torbata, per legarla con il suo sentore di fumo all'affumicatura del pesce, ma non ho avuto il tempo per cercarla :(

L'uso dell'aneto come spezia è per me davvero piacevole con il pesce, e trovo aiuti, con il luppolo, a definire ed esaltare ancor di più la separazione dei sapori. Inoltre, come ogni spezia, insaporisce ed aiuta a ridurre la quantità di sale.

Per il riso ho provato la varietà Baldo, molto buono e cremoso, davvero speciale per risotti.

Ultimo consiglio: non usate formaggio (disturberebbe il gusto) e burro (ci sono già i grassi del salmone e l'olio) per questo risotto.

RISOTTO ALLA BIRRA CON SALMONE
Ingredienti

Dosi per 3 persone
  • 240 gr di buon riso da risotti
  • 1 piccola confezione (50 gr ??) di salmone affumicato
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 bicchiere abbondante di birra chiara ben luppolata (retrogusto amarognolo)
  • mezza cipolla bianca
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 o 3 belle prese di aneto essicato
  • qualche cucchiaio di olio e.v. d'oliva
  • sale e pepe
Preparazione
Mettete nella pentola di cottura del riso un paio di cucchiai d'olio evo con l'aglio pelato e tagliato in 4. Quando inizia a soffriggere spegnete la fiamma e lasciate aromatizzare l'olio.
Nel frattempo affettate finemente la cipolla e tagliate a striscioline il salmone. Fate ammorbidire la cipolla in due cucchiai di olio evo a fuoco basso, e prima che prenda colore aggiungete il salmone ed un bel pizzico di aneto.
Mentre il salmone inizia a cuocere, rosolate brevemente e mescolando il riso all'olio aromatizzato (privato dell'aglio). Quindi sfumate con mezzo bicchiere di birra e continuate la cottura, appena evaporata la birra, come per un normale riso aggiungendo brodo quando serve.
Intanto aggiungete un buon mestolo di brodo o di acqua calda anche al salmone e fatelo ammorbidire a fiamma bassissima e coperto.
Quando il riso sarà quasi pronto, aggiungete un altro mezzo bicchiere di birra e completate la cottura senza aggiungere altro brodo.
A fiamma spenta, aggiungere il salmone e la cipolla, mantecare e se necessario, aggiustare di sale e pepe.
Servire spolverizzando con altro aneto.

Con questa ricetta partecipo al contest Controcorrente proposto da /Alessandro del blog La renna in cucina.


19 commenti:

  1. Complimenti Albertone! Mi sembra una ottima ricetta fatta apposta per partecipare al contest "Controcorrente.." per ricette a base di Salmone! :-)
    Buona domenica!

    /Alessandro da Stoccolma

    RispondiElimina
  2. Compimenti una vera delizia!!!

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta particolare e dal sapore "natalizio". Bellissima la foto tempestata deai filini verdi.

    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Mi piace da morire, lo provo quanto prima :-)

    RispondiElimina
  5. Bellissima idea quella del risotto alla birra e salmone... hai stuzzicato la mia fantasia! Il giro all'ikea credo sia il terrore di tutti i mariti..! ciao, complimenti per il tuo blog! Sara

    RispondiElimina
  6. Ciao! dovremmo tornarci anche noi all'ikea se dà cotanta ispirazione ;-)
    Proprio un sapore ricercato per questo risottino, molto nordico!
    bacioni

    RispondiElimina
  7. @/Alessandro: grazie per l'invito, mi aggiungo volentieri al tuo contest. Solo non è che, magari per chi non riesce a fare un "saltino" fino a Stoccolma, è previsto una degustazione a... distanza ;)

    @Francesca: grazie mille

    @Letiziando: quest'anno per Natale ho deciso: tutte cose più calde, coccolose e locali :)

    @arabafelice: grazie, fammi sapere se ti piace.

    @Sara: io ci ho scherzato su... però questa volta ne ho davvero approfittato per svignarmela quatto quatto :)
    Grazie Sara ed a presto.

    @manuela e silvia: grazie carissime, la prossima volta potremmo trovarci direttamente li, che ne dite.
    p.s.: ci siete mancate alla festa della Cometina pasticciona. Dobbiamo organizzare assolutamente qualcosa in primavera, vi va ?

    RispondiElimina
  8. Ciao Alberto!!
    Riemergo nel tuo blog dopo tanto, troppo tempo.
    E che ti trovo? Un risottino veramente niente male!!
    Bravo, te lo copio :)

    RispondiElimina
  9. be' questa ricetta mi sembra perfetta....per l'ikea, che ci vuoi fare..a volta tocca anche ai migliori!
    ciao,de

    RispondiElimina
  10. ma ti ci voleva la birra di Nico... è una promessa... neve permettendo, domani avrai entrambe le versioni: rossa e bionda!!!
    Poi, Nico, aspetta i commenti... magari con un bis di risotto al salmone.
    Un bacioneeeee

    RispondiElimina
  11. @CorradoT: grazie carissimo, gentilissimo come sempre. Comunque non ti sei perso molto, perchè era davvero tanto tanto, anzi troppo tempo, che non pubblicavo qualcosa preparato con le mie manine.

    @Daisy: grazie de, quanto all'ikea... alla fine ogni tanto torna utile a tutti: sai quante cose ikea ho a casa io ?!?!

    @Mara: la birra di Nico.... ok ma con queste due birre devo preparare qualcosa ad hoc, una ricetta con dedica ;)
    Un bacione.

    RispondiElimina
  12. Hoh finalmente una bella ricettina!
    Io qst me la segno, e poi ti dico!Ottimo binomio salmone + birra!
    A presto....!

    Bobina

    RispondiElimina
  13. @Bobina: grazie carissima, sei sempre gentilissima.
    Un abbraccio ed a presto
    Alberto

    RispondiElimina
  14. Ho fatto il tuo risotto e non ho commenti dai commensali!Xkè sono rimasti stupiti da tale ingrediente!
    I complimenti vanno a chi ha dato la ricetta.
    BRAVO!!!!!!

    Bobina

    RispondiElimina
  15. Bello! Scopro il tuo blog grazie al contest di Alessandro. Bella originale questo risotto alla birra e salmone! Da oggi non ti perdiamo piu d'occhio! Buon weekend, Giorgia di C&G

    RispondiElimina
  16. @C&G: bhe ragazzi che giri, dal Canada alla Svezia per ... tornare in Italia. Troppo simpatica la cosa, come simpatico è il vostro blog.
    Speriamo di sentirci presto, un buon weekend anche a voi.

    RispondiElimina
  17. Sono qui che ricontrollo tutte le ricette per il contest...quindi non mi pronuncio..però complimenti per il blig, ciao , Flavia

    RispondiElimina
  18. @EliFla: grazie della visita e del graditissimo complimento.
    A presto

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.